LIBRI

Le scarpe dei suicidi – Tobia Imperato – Autoproduzioni Fenix (2003, 2018)
Venerdì 11 Maggio h. 17,00
La storia di tre anarchici, Edoardo Massari (Baleno), Maria Soledad Rosas (Sole) e Silvano Pelissero, occupanti della Casa di Collegno arrestati il 5 marzo 1998 con l’accusa di essere gli autori di alcuni attentati contro i primi cantieri del TAV in Val Susa. Il 28 di quel mese Baleno viene trovato impiccato nel carcere delle Vallette. L’11 luglio anche Sole muore nell’identico modo, lei pure in stato di detenzione. Silvano sarà liberato dopo 4 anni.
Sarà presente l’autore.

Con ogni mezzo necessario – Staccioli e Davanzo – Red Star Press (2018)
Venerdì 11 Maggio h. 18,30
8 storie di vita di uomini e donne rivoluzionari. Vissute tra gli anni ’80, ’90 e oltre. Anni poco narrati e ancor meno mitizzati. Storie diverse tra loro per origine, percorso, ideale. Ma vicende di vita e di lotta che ci restituiscono un altro spaccato, diverso da quello della Storia e della cronaca dei potenti e degli sfruttatori.
Il racconto delle loro vite ci narra di uomini e donne che non hanno accettato di retrocedere ed arrendersi. Le loro scelte stridono con la Storia ufficiale e dimostrano che quegli anni non sono stati solo sinonimo di repressione, delazione, “riflusso”.
La lotta e la critica rivoluzionaria non sono state annientate dalla controrivoluzione del sistema capitalista. C’è chi, forse con meno forze e più difficoltà, non ha accettato di darla vinta all’esistente. “Storie che con forza ci dicono che è possibile, ma anche necessario, prendere nelle nostre mani il futuro per non lasciarlo andare alla deriva. Alla barbarie. Ci spingono a tentare. A non smettere di lottare”.

Narcos del norte – Carmen Boullosa e Mike Wallace – Rosenberg & Sellier (2017)
Venerdì 11 Maggio h. 21,00
¡Plata o plomo! Echeggia Pablo Escobar l’incipit della prefazione in chiave antropologica di Ana Cristina Vargas scritta per la traduzione della cavalcata di Carmen Boullosa e Mike Wallace lungo più di un secolo di proibizionismo e Guerra alla droga in Mexico e lungo la frontiera del Rio Bravo, principiando e concludendo con la scomparsa dei 43 normalistas di Ayotzinapa. Emblematica per sottolineare come le politiche repressive siano responsabili dell’esplosione di violenza incapace di contenere lo strapotere dei cartelli, minuziosamente descritti nelle loro manifestazioni dal saggio di Miguel Ángel Cabañas, giustapposto a descrivere la Necropolitica che sta alla base dell’alleanza tra Narcos, poteri politici e militari; sorretto e completato dal saggio di Maurizio Mura sull’ideologia sottesa alla Guerra alla droga nel contesto latinoamericano… Approfondisci
Relatori Cristina Vargas e Maurizio Mura.

Consulta il programma completo di Librincontro 2018.


Ogni luogo è Taksim Deniz Yücel – Rosenberg & Sellier (2017)
Sabato 12 Maggio h. 17,00
Sei mesi dopo lo sgombero di Gezi Park il giornalista almanci Deniz Yücel ha incontrato le variegate realtà del movimento, restituendo originali ritratti di coloro che avevano dato vita nel 2013 alla più scanzonata e libera protesta contro il sistema di gentrificazione, abuso e repressione in Turchia messo in atto da Erdoğan prima del fallito colpo di stato che nel 2016 gli ha consentito di cancellare ogni voce di dissenso e incarcerare molti oppositori e intellettuali, tra i quali l’autore di questo libro. Deniz è stato rilasciato esattamente un anno dopo la sua cattura, il 14 febbraio scorso, dopo l’uscita di questo volume, completato dall’aggiornata analisi delle diramazioni in tutta la società turca della piovra del partito al potere compilata con appassionata lucidità da Murat…
Approfondisci
Relatori Murat Cinar e Çakir Bawer, militante lgbtq e partecipante al movimento Gezi Park.

La critica radicale in Italia: LUDD 1968·1970 – Nautilus autoproduzioni
Sabato 12 Maggio h. 18,30
Storicamente, Ludd ha rappresentato il primo affacciarsi in Italia di uno spirito testardo e non domo, che da quasi cinquant’anni si è incoronato con il titolo di “critica radicale”, senza celare nella teoria e nella pratica il fine ultimo di ogni rivoluzione: la felicità.
Questo è il primo di tre volumi del Progetto Critica Radicale che ha lo scopo di raccogliere e pubblicare i materiali prodotti dai gruppi e dagli individui che si sono riconosciuti in quelle idee e quelle pratiche: Ludd, Organizzazione Consiliare, Comontismo, Puzz, Azione Rivoluzionaria, Insurrezione… • Approfondisci
Relatori Paolo Ranieri e Leonardo Lippolis.

Sardegna, anarchismo e lotta di liberazione nazionale – Costantino Cavalleri – Editziones Arkiviu bibrioteka “T. Serra” (2018)
Sabato 12 Maggio h. 21,00
Autodeterminazione, liberazione nazionale, indipendenza: concetti incancellabili dalla geografia dei conflitti e che nel corso dei secoli si sono affacciati a più riprese tra i percorsi del pensiero e delle pratiche antiautoritarie. Attualizzarli oggi significa fare i conti con i processi di sradicamento e omologazione messi in atto dal Dominio politico ed economico ai danni delle popolazioni di tutto il Pianeta; significa rimettere in discussione pregiudizi e chiusure, ideologici e culturali, che forse hanno avuto un peso non da poco nell’allontanare le tensioni d’emancipazione da risultati concreti sul campo.
Nunatak – rivista di storie, culture, lotte della montagna – introduce la discussione con i curatori dell’Arkiviu “T. Serra”.

Consulta il programma completo di Librincontro 2018.


Vaccinare i nostri figli? Il punto di vista di tre medici – Françoise Berthoud – La Tana edizioni (2018)
Domenica 13 Maggio h. 16,00
Introduzione · Lo Stato ha dichiarato guerra a chi non vuole vaccinare i propri figli. Schierandoci dalla parte di chi resiste e lotta contro un’imposizione che vorrebbe renderci dipendenti dai farmaci fin da neonati, affronteremo la “questione vaccini” con l’aiuto di una dottoressa che per tutta la vita ha lavorato in campo pediatrico, dai primi tempi in cui, come “Dottoressa Siringa”, seguiva con sincerità la medicina ufficiale e vaccinava senza problemi, fino ad arrivare – attraverso la fase intermedia della “Dott. Dubbio” – a preferire l’autogestione della salute, con i consigli e i rimedi che ci offre “Dottoressa Natura”… • Approfondisci
Sarà presente l’autrice, medico pediatra di Ginevra ora in pensione, specializzata in cure omeopatiche e partecipante a vari gruppi europei di riflessione sui vaccini.

Poesie d’amore e di rivoluzione – Vladimir Majakovskij – Red star press
Domenica 13 Maggio h.17,00
Dentro ogni verso scritto da Vladimir Majakovskij si agitano le passioni di due sentimenti che è impossibile pensare di separare. Le parole del poeta russo, infatti, nascono in quell’alveo dove amore e rivoluzione sembrano darsi convegno per sconvolgere il mondo che attraversano, superando il conformismo del passato e preannunciando la libertà e la bellezza di un futuro imminente. Per questa ragione l’arte di Majakovskij è sempre “qui e ora”: un classico di insuperabile forza espressiva, tensione verso ciò che è bello, messaggio di emancipazione, felicità e lotta. Questo troviamo in “Poesie d’amore e di rivoluzione” di Majakovskij: un tesoro di sogni e di desideri, preziosi come i sospiri degli amanti e ardenti come le aspirazioni che incitano le donne e gli uomini alla conquista della giustizia sociale. Un libro che riporta il piacere di incontrare la poesia, una forma letteraria troppo spesso messa in secondo piano.
Partecipa Cristiano Armati.

Brigate rosse. Dalle fabbriche alla “campagna di primavera” – Elisa Santalena, Marco Clementi e Paolo Persichetti – DeriveApprodi (2017)
Domenica 13 Maggio h.18,00
Finalmente, una storia delle Brigate rosse raccontata “dall’interno”, basandosi su un ampio uso di fonti, sia archivistiche (diverse delle quali disponibili da poco) che orali (in particolare le testimonianze dei militanti di questa organizzazione). Una risposta ponderosa, dalla quale d’ora innanzi nessuno potrà prescindere, ai cultori della versione complottista della vicenda brigatista e del “caso Moro” in particolare. Un saggio da leggere e studiare.
Partecipano Marco Clementi e Paolo Persichetti.

Consulta il programma completo di Librincontro 2018.

Condividi...Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on RedditShare on Tumblr